Itinerari sull'uscio di casa


A poco più di un’ora da Breno, “le Camere” sono grotte tufacee formate ed arricchite nel corso dei secoli e dei millenni dal lento sgocciolare dell’acqua fortemente calcarea tipica della zona.

Nessuno ci va più perché il luogo è fuori dai percorsi segnati e normalmente battuti.

Recentemente, qualcuno di Breno ci si è provato, a riscoprirle, ma senza riuscire a trovarle.

Spero di fare cosa gradita a costoro e a quanti altri fossero interessati a visitare le grotte ed a portarci i bambini, spiegando nel modo più semplice e chiaro possibile il percorso da seguire.

Dunque, attraversando la passerella, si sale per il sentiero 121 fino a incrociare la strada per Losine, seguendola sempre diritti fino al Santèl del Pilastrèss.

Proprio dietro alla santella una mulattiera dissestata sale per un tratto diritta, gira a destra, sbuca nel prato delle Foppe riconoscibile per un “bait” semidiroccato alle cui spalle, di là della strada, s’inerpica a perpendicolo un “menadur” pavimentato da uno strano tufo liscio.

Quando si ritrova il bosco asciutto si continua a salire tenendo a destra finché si incontra un grande faggio inconfondibile.

E’ qui, che bisogna fare attenzione, perché continuando per la strada si finisce in Crespalù.

Si deve invece cercare ai piedi del faggio un sentiero a destra che entra in una valletta.

Da qui in pochi metri si arriva alle Camere.

In basso c’è un’unica grande grotta in tufo friabile, e ci piove.

Al piano superiore ci sono due grotte collegate da uno stretto pianerottolo.

Nella seconda si può salire ed entrare in una piccola cavità molto suggestiva.

Qui la roccia è consistente e asciutta e la natura si è sbizzarrita a creare sculture e bassorilievi.
Con la fantasia dei bambini ci vedevamo angioletti e draghi.

D’inverno una parete di ghiaccio copre il tufo di trine e ricami.

Tutto qui.
Però si tratta pur sempre di una bella passeggiata e di un posto che merita di essere visto per una migliore conoscenza dell’ambiente che ci sta intorno.


footer

Sei il visitatore n:


1024 x 768
Copyright 2007 Elena Francesconi
Webmaster & Webdesigner: Elena Francesconi